Sembra strano dover trattare una tematica di questo tipo su un blog dedicato alle strategie che insegnano a tendere al wellness finanziario ed in generale ad una migliore qualità di vita intesa a 360 gradi, l’uomo vuole essere felice ed appagato, è il suo fine ultimo, è questo in realtà il mio obiettivo principale ed anche se nel blog viene messo l’accento sui mezzi finanziari che possono aiutarci a raggiungere questo stato “di grazia”, la mia mission è senza ombra di dubbio “to be healty” espressione americana che esprime uno stato di benessere completo che coinvolge l’intera nostra esistenza, il resto è contorno, mezzi e basta. Continua a leggere

Che sforzo enorme che occorre fare per poter convivere con i propri principi e corretta gestione del denaro in una società dove i più hanno un approccio sbagliato in materia ed anche i concetti di ricchezza e povertà vengono travisati e strumentalizzati dai sistema.

Mi spiego meglio con degli esempi, trovo spesso difficoltà a far capire mia moglie ed in generale far comprendere a familiari o amici il perché mi prodigo al risparmio e dedico una cospicua parte di tempo a studiare come investire.

Spiego che la società odierna spinge verso il consumismo estremo, lo fa perché altrimenti il sistema, per come impostato, imploderebbe su se stesso.Continua a leggere

Dopo aver investito del tempo allo studio del piano di business (si legga l’articolo), una fase in realtà piuttosto lunga con battute di arresto che si è protratta per 2-3 anni (per motivi personali e per il dubbio che il tipo di investimento non producesse le mie aspettative di resa), raccolte sufficienti informazioni, ho deciso che era ora di passare alla fase operativa.Continua a leggere

Ho deciso che annoterò su questo blog tutte le fasi che affronterò nel percorso di messa a reddito del mio primo immobile, dalla ricerca dell’appartamento, alla richiesta di mutuo, alla eventuale ristrutturazione e sistemazione, quindi alla messa a reddito.

Questo esercizio serve per metabolizzare meglio tutti gli step che possono sembrare semplici, in realtà ogni fase ha la sua complessità, occorre affrontarla con consapevolezza, occorre fare ricerche per approfondirla ed esperienza per interiorizzare ed imparare.

Inoltre la lettura di queste fasi e della mia esperienza personale può aiutare, guidare o dare eventuali suggerimenti utili ad altri investitori che hanno intenzione di applicarsi nello stesso campo.Continua a leggere

Abbiamo parlato diverse volte di controllo dell’investimento, è noto infatti che il rischio insito nell’investimento dipende in buona parte dalla non conoscenza del sottostante (ossia il bene su cui investiamo).

Più la nostra consapevolezza è maggiore più abbassiamo il rischio.

Ecco che se abbiamo deciso di acquistare un immobile diventa essenziale capire bene tutti i passaggi di rito che riguardano l’acquisto del bene e le eventuali insidie che si nascondono.Continua a leggere

Conscious Rebirth è un blog il cui soggetto principale sono le strategie ed atteggiamenti da mettere in campo per guadagnare maggiore benessere non inteso come ricchezza economica ma in una accezione più generale; come tendere al benessere a 360 gradi in sostanza, includendo la sfera spirituale, del benessere fisico (salute), affettivo ecc….

Chiaramente un ingrediente necessario per coltivare con più attenzione queste sfere è avere tempo, il bene più prezioso, ed il tempo per te lo hai solo se puoi permetterti di lavorare di meno o di non lavorare.Continua a leggere

Mintos è una piattaforma P2P lending con la quale è possibile prestare denaro a svariate finanziarie che operano in tutto il mondo ed ottenere un interesse lordo si dice attorno al 12-13%.
Attualmente io ho un ritorno lordo di circa il 10,40% su investimenti che sto facendo da circa un anno e mezzo (ovviamente il ROI ottenuto dipende dai parametri impostati, di questo ne parlerò in seguito).Continua a leggere

Crowdestate è una delle maggiori piattaforme di lending crowfunding (la definizione di lending crowfunding viene spiegata chiaramente in questo articolo: equity e lending crowfunding a confronto ) per Real Estate attive in Italia da maggio 2018.

Opera all’estero dal 2014 ed è una piattaforma di origine Estone.

Affrontiamo subito l’aspetto sicurezza per capire se è saggio investire con questo strumento: le attività e i beni di Crowdestate e dei suoi membri sono tenuti rigorosamente separati.

Il patrimonio liquido dei membri è conservato in conti fiduciari, che sono legalmente separati dal patrimonio di Crowdestate.Continua a leggere

Housers è un portale dedicato al crowdfunding immobiliare lanciato in Spagna nel gennaio 2016 e successivamente in Italia ad aprile 2017 ed in Portogallo nell’agosto 2017.

Il portale valuta iniziative imprenditoriali nel campo immobiliare che hanno bisogno di essere finanziate e, dopo una analisi sulla affidabilità della ditta proponente il business, scarta i progetti che non hanno una sufficiente affidabilità e propone i migliori, pubblicando informazioni e documenti sul portale.

Gli investitori possono prendere visione ed eventualmente decidere di investire in uno di questi progetti anche una quota minima di 50 euro!.

Housers offre la gestione dei capitali tramite una società terza, che gestisce i fondi depositati.Continua a leggere

Il settore delle tecnologie legato ad internet attraversa un momento storico senza precedenti, compiendo balzi da gigante in tempi strettissimi, introducendo rivoluzioni epocali.

Abbiamo visto la nostra vita cambiare in relazione a ciò nel giro di pochi anni, il settore fintech, ossia le tecnologie legate a internet ed il mondo finanziario, è pure in pieno stravolgimento.

Stanno nascendo nuove asset classes una di queste è il crowdfunding ossia la raccolta di fondi mediante dei portali internet per finanziare qualsiasi cosa; a fronte del prestito per il finanziamento viene di solito corrisposto un interesse.Continua a leggere